Notizie

TESTA A TESTA: come vanno le cose tra compagni di squadra in questo 2022?

Wednesday, 4 May 2022 07:45 GMT

Dopo i primi sei Round iniziano a delinearsi gli equilibri all’interno dei vari box…

Metà stagione completata nel Campionato del Mondo MOTUL FIM Superbike e ormai è chiara la situazione all’interno dei cinque team ufficiali.

 

BAUTISTA IN TESTA IN CASA DUCATI: 17-1 in favore dello spagnolo

17-1 per il leader della classifica mondiale Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) sul compagno di box Michael Ruben Rinaldi quando siamo arrivati a metà stagione 2022: Rinaldi ha terminato davanti a Bautista soltanto a Donington in Gara 1, quando lo spagnolo è caduto. Negli ultimi due Round però in media il riminese si è avvicinato: 160 millesimi per giro a Donington Park e 340 millesimi per giro all’Autodrom Most nelle quattro gare che entrambi hanno portato a termine. In Superpole, Bautista guida per 5-1: Rinaldi ha fatto meglio di lui solo in Repubblica Ceca. In media Bautista porta a casa 49.67 punti per Round; nessuno fa meglio di lui.

 

STESSA STORIA IN KAWASAKI: Rea batte Lowes

Situazione simile in casa Kawasaki Racing Team WorldSBK dove il sei volte campione del mondo Jonathan Rea guida per 17-1 su Alex Lowes in gara e per 5-1 in Superpole. Lowes ha chiuso davanti a Rea soltanto ad Assen in Gara 2, quando il nordirlandese non è arrivato alla bandiera a scacchi. In Superpole Rea è avanti 5-1 mentre tra i due in Superpole il distacco è di 432 millesimi. In media Rea conquista 44.5 punti per Round, più di quelli conquistati da Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) nel corso del 2021 che lo ha poi visto vincere il titolo (43.38).

 

SITUAZIONE CHIARA IN SUPERPOLE: Razgatlioglu fa meglio di Locatelli

Il campione del mondo Razgatlioglu è l’unico finora in questa stagione a vantare un 6-0 nei confronti del compagno di box, ovvero Andrea Locatelli. In gara nel team Pata Yamaha with Brixx WorldSBK il bilancio è di 16-2 in favore di Razgatlioglu; Locatelli ha fatto meglio di Razgatlioglu solo quando il turco non è arrivato alla bandiera a scacchi. Il campione del mondo ha collezionato due zeri a differenza dell'unico zero di Rea ma in media Razgatlioglu conquista soltanto 1.17 punti per Round meno di Rea.

 

LA LOTTA PIÙ COMBATTUTA SULLO SCHIERAMENTO: Lecuona precede Vierge

Quella nel Team HRC resta una delle lotte più intense dello schieramento: in Superpole, Iker Lecuona vanta un 5-1 su Xavi Vierge mentre in gara il bilancio è di 12-6. In Superpole il gap medio tra i due è di 353 millesimi: si tratta del margine più ridotto tra i vari team ufficiali.

 

LA PIÙ DIFFICILE DA GIUDICARE: in BMW non vanno dimenticate alcune circostanze…

Difficile da capire la situazione nel BMW Motorrad WorldSBK Team considerando che dopo l’infortunio Michael van der Mark è tornato in pista soltanto nel Round di casa ad Assen e all’Estoril dove si è nuovamente infortunato in prova: l’olandese manca al via da Gara 2 di Assen. Illia Mykhalchyk lo ha sostituito ancora una volta a Misano e a Donington Park mentre Peter Hickman a Most è sceso in pista al fianco di Scott Redding. Il pilota inglese in gara precede van der Mark per 3-0 e vanta un 1-0 in Superpole; i due insieme hanno preso parte soltanto al Round di Olanda.

 

Testa a testa in Superpole

Aruba.it Racing – Ducati: Alvaro Bautista 5-1 Michael Ruben Rinaldi

Kawasaki Racing Team WorldSBK: Jonathan Rea 5-1 Alex Lowes

Pata Yamaha with Brixx WorldSBK: Toprak Razgatlioglu 6-0 Andrea Locatelli

Team HRC: Iker Lecuona 5-1 Xavi Vierge

BMW Motorrad WorldSBK Team: Scott Redding 1-0 Michael van der Mark

 

Testa a testa in gara

Aruba.it Racing – Ducati: Alvaro Bautista 17-1 Michael Ruben Rinaldi

Kawasaki Racing Team WorldSBK: Jonathan Rea 17-1 Alex Lowes

Pata Yamaha with Brixx WorldSBK: Toprak Razgatlioglu 16-2 Andrea Locatelli

Team HRC: Iker Lecuona 12-6 Xavi Vierge

BMW Motorrad WorldSBK Team: Scott Redding 3-0 Michael van der Mark

 

Vivi tutto lo spettacolo della stagione 2022 del WorldSBK con il WorldSBK VideoPass!